Stalking

23/01/2018

Il Decreto Legislativo 11/09, poi convertito nella L. 38/2009, ha introdotto nel codice penale l’art. 612 bis intitolato “atti persecutori”, più comunemente riconducibili allo “Stalking”.

Viene punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni chiunque, con condotte reiterate, minaccia o molesta taluno in modo da cagionare un perdurante e grave stato di ansia e di paura, ovvero il timore per l’incolumità propria o di prossimo congiunto o di persona legata affettivamente, ovvero in forma tale da costringere lo stesso ad alterare le proprie abitudini di vita”.

I commi successivi disciplinano altri aspetti.

Tra le varie pronunce giurisprudenziali, particolarmente significativa pare la sentenza della Suprema Corte n. 104/18 che, dopo aver ribadito che ai fini dell’integrazione del reato è sufficiente che gli atti asseritamente persecutori abbiano un effetto destabilizzante della serenità e dell’equilibrio psicologico della vittima, ha poi evidenziato come il delitto possa essere configurabile anche quando le singole condotte siano reiterate in un arco di tempo assai ristretto – anche solo qualche giorno – purchè si tratti di atti autonomi tra loro e la reiterazione di essi sia la causa effettiva dei comportamenti individuati dalla norma.

Condividi il post:

AVV. EUGENIO PICCOLO

Patrocinante in Cassazione
Cod. Fisc. PCC GNE 57B28 L682Q – Partita I.V.A. 01388630129

AVV. STEFANIA PICCOLO

Cod. Fisc. PCC SFN 64E46 L682K – Partita I.V.A. 02157720125
e-mail: avv.stefania-piccolo@libero.it
avvstefaniapiccolo@pec.ordineavvocativarese.it

AVV. SVEVA BENEDETTA DONADI

Cod.Fisc. DNDSDB83P44L682D - e-mail: sveva.donadi@libero.it

DOTT.SSA FRANCESCA PICCOLO

Cod.Fisc. PCCFNC92A69L682X - e-mail: francescapiccolo.92@gmail.com