INVALIDI CIVILI TOTALI E NECESSITA' PRIMARIE

10/03/2021

Segnalo la sentenza n. 152/2020 con la quale la Corte di Costituzionale, presieduta allora dalla Dott.ssa Marta Cartabia, ora Ministro della Giustizia, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 38 c. 4 L. 448/2001 nella parte in cui, con riferimento agli invalidi civili totali, disponeva che dei benefici incrementativi potessero godere i soggetti di età pari o superiore a 60 anni anziché i soggetti di età superiore a 18 anni.

Gli aspetti più interessanti affrontati dalla Consulta possono riassumersi nel principio in virtù del quale l’importo di € 285,66 mensili previsti dalla Legge per le persone affette da grave disabilità, e perciò inabili al lavoro, non essendo sufficienti a soddisfare i bisogni primari della vita contrastava con l’art. 38 della Costituzione in virtù del quale ogni cittadino inabile al lavoro o sprovvisto di mezzi necessari per vivere ha diritto al mantenimento e all’assistenza sociale.

Segnalo, ancora, che la pronuncia non ha effetto retroattivo e produce i suoi effetti dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale avvenuta il 77/07/2020 n. 30.

Condividi il post:

AVV. EUGENIO PICCOLO

Patrocinante in Cassazione
Cod. Fisc. PCC GNE 57B28 L682Q – Partita I.V.A. 01388630129

AVV. STEFANIA PICCOLO

Cod. Fisc. PCC SFN 64E46 L682K – Partita I.V.A. 02157720125
e-mail: avv.stefania-piccolo@libero.it
avvstefaniapiccolo@pec.ordineavvocativarese.it

AVV. SVEVA BENEDETTA DONADI

Cod.Fisc. DNDSDB83P44L682D - e-mail: sveva.donadi@libero.it

DOTT.SSA FRANCESCA PICCOLO

Cod.Fisc. PCCFNC92A69L682X - e-mail: francescapiccolo.92@gmail.com